Appartamenti Marettimo
Prenota Adesso

Isola di Marettimo

Informazioni Turistiche

Spettacolare è l'aggettivo che meglio si addice ad un'isola come Marettimo. Le sue scoscese pareti di roccia dolomitica, impressionanti per la loro altezza ed imponenza, la ricchezza di flora e fauna (tantissimi sono i percorsi per il trekking che si snodano a mezza costa), e lo splendido mare cristallino,ricco di colori e di vita,la rendono unica, la Regina delle Egadi.

Una natura sovrana, che detta le sue leggi oggi come in passato, tant'è vero che per secoli il suo nome è stato proprio Hiera (dal greco Sacra), patria e madre della pesca "al Cianciolo" (pesce azzurro), sorella per tradizione della nota e lontana Monterey in California,meta ideale per un turismo "da intenditori" al di fuori dalle rotte classiche, all'insegna delle tradizioni che da sempre gelosamente si rinnovano di giorno in giorno, come se l'orologio naturale dell'isola si fosse fermato all'amore per le cose genuine.

E soprattutto i fondali, gigantesche orlate e canyon ricchi di gorgonia color rubino, uno stupendo giardino che magicamente ci appare già a partire dai 18 metri di profondità.

Un miracolo reso ancor più grande dalla presenza di tantissime aragoste, dentici, cernie, branchi di barracuda, ricciole, coralli, astici, spugne, geradia savalia (falso corallo nero) e chi più ne ha più ne metta.

Ad esempio l'orlata di San Simone, a brevissima distanza dal porto, spettacolare anche per la bizzarra forma che qui crea un canyon di gorgonia, oppure punta Bassana, un vero e proprio "inventario" di tutto ciò che si possa trovare nel Mediterraneo riassunto in 45 minuti di immersione.

E l'incredibile grotta della Cattedrale, ricca di stalattiti e stalagmiti, erede di un lontanissimo passato, lunga un centinaio di metri ma facilmente accessibile a tutti i subacquei grazie alla sua larghezza ed altezza, un'immersione speciale soprattutto per l'atmosfera surreale e degna di massimo rispetto che inevitabilmente si viene a creare quando ci si confronta con decine di millenni di storia.

E che dire poi di tutte le ancore romane, ancora incagliate, come se fossero state volutamente "perse" o lasciate a far da ornamento a questi splendidi fondali.

E ancora madrepora a volontà che crea soffici cuscini di color arancione già a partire dai pochi centimetri al di sotto della superficie del mare, decine di grotte ricchissime di vita, cunicoli e sifoni per chi ama la speleologia subacquea, secche a svariate profondita ricche di preziose sorprese, e così via.

Orlate meravigliose piene di vita che si susseguono senza soluzione anche per miglia e miglia, un vero e proprio tesoro alla portata di tutti i subacquei, che troveranno i colori più intensi del Mediterraneo e l'esplosione della vita in questo meraviglioso angolo di mondo, fino ad arrivare ai famosi "banchi" in acque nternazionali (Skerki e Talbot), ricchi di pesce d'altura, particolarissimi perché diversi nella flora e nella fauna da qualsiasi altra immersione vicino alla costa.

Grotta del Cammello - Marettimo

Grotta del Cammello

Così chiamata per l'inconfondibile forma di "cammello" dello scoglio che emerge in prossimità dell'ingresso, la grotta presenta un ampio antro, percorribile in barca, caratterizzato da una spiaggetta di ghiaia e dall'acqua cristallina.

Spiaggia dello Scalo Maestro - Marettimo

Spiaggia dello Scalo Maestro

Costituita da una riva ciottolosa con rocce frastagliate che emergono a pelo d'acqua, la spiaggetta dello Scalo Maestro è particolarmente rinomata per l'abbondanza di pesci di piccolo taglio e ricci.

Cala Bianca - Marettimo

Cala Bianca

Doppiato il promontorio di Punta Mugnone, troviamo la suggestiva spiaggetta di Cala Bianca la cui particolarità è data dagli spettacolari tramonti che assumono le tonalità dell'oro, del viola e del rosa, e dalla presenza dei delfini che accompagnano il transito delle barche.

Grotta Perciata - Marettimo

Grotta Perciata

la Grotta Perciata caratterizzata da formazioni rocciose stalattitiche e stalagmitiche.

Zona delle Barranche - Marettimo

Zona delle Barranche

Giungendo nella zona delle Barranche ci troviamo di fronte ad una serie di grotte: la Grotta Perciata, la Grotta del Presepe, le Ruttidde e la Grotta della Bombarda, tutte caratterizzate da formazioni rocciose stalattitiche e stalagmitiche.

Grotta del Presepe - Marettimo

Grotta del Presepe

Nella grotta del Presepe troviamo rocce erose dal tempo che sembrano assumere la forma di personaggi della Natività, magi e pastorelli; mentre nella grotta della Bombarda, così chiamata per il frastuono prodotto dal mare in tempesta, troviamo una formazione rocciosa che sembra avere la forma della mitra del Papa.

Appartamento Uso Turistico
  • Via Gavino Campo, 17 91010 Marettimo
  • Telefono: +39 3299878152
  • Telefono: +39 3290261032
  • info@marettimotouring.it